Cena veloce per la fame arretrata

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia, 1 cespo grande di radicchio,180 g pecorino dolce,noci.
Quando: a cena
Con chi: con il brontolio nello stomaco
Mood: cibo!
 

La scorsa domenica è stata un’altra giornata impegnativa per noi amanti della buona tavola: come resistere alle prelibatezze cucinate dalla nostra perfetta ospite? Infatti nessuno ha resistito e il lunedi mi sono ancora svegliata coun un leggero senso di sazietà.

Ma poi, la fame è tornata a farsi sentire e  dopo 24 h mi sono ritrovata famelica di fronte al frigo in cerca di qualcosa. In circa 45 minuti ho preparato un buon brodo vegetale, una torta salata e dei finocchi gratinati.

Per la torta ho semplicemente preso la pasta sfoglia e l’ho sistemata nella teglia, ci ho messo dentro del radicchio spezzettato grossolanamente, cubetti di pecorino siciliano coi grani di pepe ( ma un qualsiasi formaggio morbido andrà bene comunque) e pezzetti di noce. Un filo d’olio e via, in forno a 180° per circa 30 minuti.

Mentre la torta salata cuoceva ho tagliato un finocchio, l’ho messo in un pentolino e coperto a filo con del latte; l’ho portato a bollore con un pizzico di sale e ho lasciato cuocere finchè sotto il mestolo non ho sentito che si era ammorbidito. A questo punto ho trasferito il finocchio in una teglia bagnandolo con poco del latte di cottura, l’ho cosparso con abbondante Parmigiano, una spolverata di pangrattato e un pizzico di pepe nero. Altri 10 minuti in forno a 200° gradi ed è pronto. Gnammm!

Buon appetito, e chi l’ha detto che le verdure non sono appetitose?

Avatar di Alessandra

About Alessandra Scucces

"Adoro scrivere, ridere, e i dolci cremosi. Ho una passione per i sacchetti di carta, un PhD alle spalle e Milano da conquistare. Questo è il mio diario di bordo con la certezza che, qualunque cosa accada, posso sempre dirla su WhatsApp."
This entry was posted in MoodFood, Voglia di Forno and tagged , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Cena veloce per la fame arretrata

  1. Avatar di blanche blanche says:

    Provata! Mi aveva incuriosita, un po’ perché mi piacciono le torte salate in generale, un po’ perché mi aveva stuzzicato il fatto che c’era solo il formaggio ad accompagnare le verdure (niente uovo, niente misto uovo latte…). Soddisfatta! L’accostamento radicchio-pecorino-noci che non conoscevo è fantastico! L’unica differenza è che ho usato una pasta brisée. Quindi, complimenti e grazie per darmi nuove idee!

  2. Avatar di Alessandra Alessandra says:

    Son contenta che ti sia piaciuta!
    Con radicchio-noci puoi anche preparare un primo piatto, se ti è piaciuto l’accostamento.
    Fai appassire il radicchio in padella con un filo d’olio e cipolla e ci salti la pasta gli ultimi 2 minuti di cottura. Granella di noci per guarnire e formaggio se gradito.

    La versatilità è una grande risorsa ai fornelli :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>