Girelle fai da te – L’improvvisazione è un’arte

Ingredienti: 300 g circa di farina, 125 ml di latte, 1 cubetto di lievito di birra, 30 g di burro, 1 uovo, una presa di sale;  per la farcitura: 50 g di zucchero di canna, 50 g di nocciole, qualche fiocchetto di burro, cioccolato fondente q.b.
Quando: a colazione
Con chi: chi c’è a colazione con voi?
Mood: Voglia di Briosce

Perché al mattino né biscotti né cereali né pane marmellata mi soddisfano.  “Voglio una cosa briosciosa”.

Questo è stato l’esordio delle girelle che ho improvvisato ieri, partendo da una ricetta di “Spirali alla Cannella” che da tempo stava lì ad aspettarmi. Quasi subito però sono partita per la tangente e ho variato alcuni ingredienti rispetto a quelli previsti: ho iniziato impastando i 225 g di farina previsto con i 30 g di burro e l’uovo,  poi ho aggiunto il latte tiepido dove avevo sciolto il lievito. L’impasto risultava troppo morbido ed ho aggiunto farina fino a che non ho ottenuto una palletta liscia e soffice, poi l’ho lasciata riposare circa mezzora (almeno finché non raddoppia il volume).

A questo punto ho ripreso l’impasto e l’ho steso col mattarello (il mattarello! Mi sentivo un po’ Nonna Papera) ottenendo un rettangolo. E che ci mettiamo dentro queste girelle?

Io ho cosparso la pasta con zucchero di canna, le nocciole passate al mixer e cioccolato fondente grattugiato. Ho aggiunto pure qualche fiocchetto di burro per ammorbidire il tutto.

E poi sta cominciando il freddo, bisogna incamerare grassi per il letargo imminente.

Ora si può arrotolare il rettangolo su stesso ottenendo un cilindrotto straripante e tagliarlo a fette che saranno le vostre Girelle for Breakfast: infornate a 180° per circa 15 minuti e non fate come me che le ho guardate crescere in forno con gli occhi da triglia innamorata e poi le ho abbandonate miseramente al loro destino.

Sicchè, sono croccantine. Ma buone!

Il ripieno è ottimo. Cosa sarebbe la vista senza nocciole?

Buon appetito, e se non colazionate al mattino questo è il momento di cominciare.

Avatar di Alessandra

About Alessandra Scucces

"Adoro scrivere, ridere, e i dolci cremosi. Ho una passione per i sacchetti di carta, un PhD alle spalle e Milano da conquistare. Questo è il mio diario di bordo con la certezza che, qualunque cosa accada, posso sempre dirla su WhatsApp."
This entry was posted in Vita da Panettiere, Week-end and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to Girelle fai da te – L’improvvisazione è un’arte

  1. chiara says:

    niente, questa non te la appoggio sorella!
    RICORDATI LA TOOORTA!
    per la serie: e chissenefrega dei fianchi che strasbordano!!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>